Gomma

Novembre mio, facevi freddo e dal balcone cantavamo a squarciagola le doglie blu, come i gatti innamorati che miagolano la notte.
Lei fumava venti sigarette,  io più che un groppo, in gola tenevo un amore amaro.
E adesso che il futuro è tutta un’altra canzone, che fine avranno fatto i Baustelle?
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *