La promessa

Il mare d’inverno sa di argento e sale. La sabbia si infila nelle scarpe, levale, mi ordina.
Disubbidisco.
Il mare d’inverno ha lo stesso colore dei miei pensieri, quando aspetto l’estate.
Come un’onda, ritornerò, gli prometto.
A luglio ci infiliamo l’uno dentro l’altra. 
Il mare d’estate sa di amico ritrovato.
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *