Preghiera semplice

Non cadere dentro la terra, perché è buia e inghiotte i pensieri.
Quando dio esisteva ancora accendevo il lumino per sentire il rumore del soldo rimbalzare contro le navate.
Non bruciare i ricordi, perché quelli sono fatti di giorni.
All’inizio ti ha insegnato a parlare, è con le parole che puoi continuare a costruire il mondo. 
Sveglio le candele delle città nuove, perché forse da qualche parte qualcuno mi ascolta davvero.
Quando dio non esiste più, esistono ancora le preghiere.
Dormi bene, sta notte.
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *