Un’anticipazione

Io probabilmente arrivo tardi e gran parte di voi questo film l’ha già guardato.
Ma se vi dico I love radio rock e il titolo non vi suggerisce perfettamente niente, allora questa pseudo recensione potrebbe fare al caso vostro.
I love radio rock è uno dei film più belli che io abbia visto in questo febbraio- mi accorgo rileggendo che in realtà siamo in marzo e come col nuovo lavoro io abbia perso il senso del tempo, porca eva.
Comunque.
Il film è ambientato negli anni 60, forse verso la fine, e racconta di una stazione radio pirata, osteggiata dal governo e amata da tutto il popolo inglese.
Si trasmettono canzoni rock 24 ore al giorno. E il bello è che lo si fa da una barca, ancorata nel Mar del Nord. 
Della trama non vi dico nient’altro.
Fidatevi e guardatelo. 
I personaggi sono una meraviglia, un gruppo di uomini e una lesbica sanno metterti di buon umore, complice la buona musica, certo, ma la sceneggiatura è ben scritta, le battute sono intelligenti e ti ritrovi a ridere di gusto.
E sapete, da qualche mese anche noi stiamo lavorando a qualcosa di buono. 
Marco e Giulio hanno scritto un progetto e ce l’hanno fatta, sono stati finanziati dall’Unione Europea per la fondazione di una web radio.
Che uno pensa, cosa vuoi che sia, ti metti davanti a un computer, ci attacchi un microfono e sei a posto. E invece no, non è mica facile, bisogna costruire il sito, cercare i contatti e gli eventuali collaboratori, trovare una sede, far le riunioni, promuoversi, imparare a parlare. E prova tu a togliere l’accento a un valdagnese, sarebbe ardua quanto farlo diventare astemio!
Pian piano la radio sta prendendo forma. Ed è bello vedere come una squadra di giovani che sguazzano dentro la crisi, abbia imparato a nuotarci dentro con un certo stile, costruendosi una specie di salvagente, una barca, su cui far salire tutti quelli che hanno qualcosa da raccontare, perché chi racconta crea vita, l’ho sempre pensato.
Con loro ci sarò anch’io, col mio programma.
Salperemo verso giugno, questa è solo un’anticipazione.
Stay tuned.
Condividi:

4 pensieri su “Un’anticipazione

  1. La bottiglia , o le bottiglie di Prosecco , per l'inaugurazione sapete già dove venirle a prendere !! BRAVI ragazzi BRAVI !! In culo alla balena !! Leli

  2. Thanks for the marvelous posting! I genuinely enjoyed reading it, you are a great author.I will always
    bookmark your blog and will eventually come back in the
    future. I want to encourage you continue your great work, have
    a nice day!

    my web-site; woman tattoo meaning

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *